Crea sito

Niente foto…. allora audiovisivi!!!

Innanzitutto Buon 2014 a tutti!!!
A causa condizioni meteo davvero poco piacevoli per stare fuori a fotografare e, soprattutto, per la mancanza di tempo libero in questo periodo dell’anno ho intrapreso una nuova avventura “informatica”… la creazione di audiovisivi sulla base delle foto che ho realizzato in questi anni…

Non ho mai cercato una visione di insieme, ma avendo sempre e solo concentrato la mia attenzione sul soggetto e la luce, gli audiovisivi al momento mancano di un po’ di “contorno”… siamo ai primi passi di questa avventura, cercherò di migliorarmi con il tempo e l’esperienza e di ovviare il prima possibile a questa grave mancanza…

Intanto chi volesse o chi fosse anche sono un po’ curioso può trovare questi 3 audiovisivi sul mio sito alainghignone.altervista.org:

AUTUNNO ALLA POZZA in HD prima parte
POZZAHD1

AUTUNNO ALLA POZZA in HD seconda parte
POZZAHD2

L’UPUPA IN VALLE D’AOSTA
upuvid

Per motivi di tutela dei miei elaborati ho scelto come estensione del file il .exe. I file dovranno essere scaricati sul proprio PC per essere visionati nella loro completezza. Essendo file eseguibili il PC li indica come possibilmente dannosi anche se al loro interno non è presente nessun pericolo per il vostro PC, solo immagini e suoni. la visione degli audiovisivi per il momento è impossibile su MAC.
Chiunque volesse fornirmi consigli, idee e opinioni è il benvenuto!

BUONA VISIONE A TUTTI!!!

C’est l’hiver…

l’inverno è arrivato, anche sul calendario, ed ormai al capanno non arriva più la luce. Sono iniziati i 50 giorni di buio totale. Malgrado questo, alcuni coraggiosi soggetti, come ogni anno, hanno deciso di non abbandonare il loro territorio.

cincia bigia e fiocchi

Il gelo, la galaverna e soprattutto la neve, anche se ancora poca, permettono di ritrarre i piccoli pennuti in condizioni poco comuni. Sono soprattutto i piedi a patire le lunghe ore di attesa al gelo, ma spesso i risultati fanno dimenticare la sofferenza…

ogni soggetto in foto, ha una galleria personalizzata che trovate sul mio sito: alainghignone.altervista.org

Blog.. si parte…

L’idea del Blog nasce dal desiderio di interagire maggiormente con appassionati e amanti della fotografia naturalistica che fanno del loro hobby una passione e per i quali lo scambio di opinioni, idee e occasioni può essere la base di una amicizia e di incontri. Ho sempre inteso il mio sito come una galleria fotografica in cui un appassionato di fotografia naturalistica potesse avere l’opportunità di guardarsi diverse gallerie senza distrazioni, senza interruzioni, insomma fotografia nuda e cruda al 100%.
Questo blog nasce dal bisogno riscontrato più volte di avere una vetrina parlante, in cui poter fornire informazioni, qualche parola di descrizione e magari qualche dettaglio scientifico. Inoltre sarà anche l’occasione di “dare alla luce” quegli scatti a quei soggetti a cui non ho ancora potuto dedicare una serie intera (per mancanza di materiale) sul mio sito.
Dopo le prime difficoltà tecniche e le prime prove questa mia iniziativa prende vita…

Gipeti nei Pirenei spagnoli

Sui Pirenei a cavallo tra Spagna e Francia vi sono alcuni hot-spots dove è possibile vedere e fotografare questi poderosi e colorati avvoltoi scomparsi il secolo scorso dalle montagne europee per causa dell’uccisione diretta da parte dell’uomo che lo riteneva responsabile di predare greggi e altri animali domestici.
Tale credenza era tanto diffusa quanto radicata e fu per questo che gli venne attribuito il nome di Avvoltoio degli agnelli.

gipeto facca a faccia

Come sulle Alpi i gipeti (Gypaetus barbatus, Linnaeus 1784) dei Pirenei fanno parte di colonie reintrodotte nel corso degli anni passati, ma ha differenza di quanto avviene in Italia, la mano dell’uomo è di costante aiuto perché la popolazione aumenti e si stabilizzi.
Ho avuto l’occasione di trascorrere in questo luogo alcuni giorni in compagnia degli amici Paolo e Gianni e di seguito trovate alcuni dei numerosissimi scatti che ho potuto fare:

tutte le altre fatte ai gipeti potete trovarle, se ne avete il piacere sul mio sito: alainghignone.altervista.org

Autunno fortunato alla pozza!!

Ormai l’inverno è arrivato e l’autunno tiepido è solo un ricordo, un bel ricordo, per le tante belle giornate trascorse in capanno e per i tanti soggetti che mi sono venuti a trovare.
Tra le tante piacevoli sorprese c’è stata l’apparizione per alcuni giorni, nei pressi della pozza che avevo allestito vicino a casa, dello scricciolo (Troglodytes troglodytes (Linnaeus, 1758)).
Dal temperamento vivace e sempre in movimento è stato un piacere riprenderlo nelle sue posizioni classiche ed in altre più ricercate.

5 of 5
12345