Crea sito
TANTO PER CAMBIARE UN PO’…  Visita alla Ganaderia de Fuente Ymbro

TANTO PER CAMBIARE UN PO’… Visita alla Ganaderia de Fuente Ymbro

Sin da bambino ho avuto un “appeal” per gli animali ed in particolare per i bovini ed i tori… e credo questo abbia influito non poco sulla mia vita… sarà forse solo un caso che ora lavoro in un centro genetico???
Quando nel 2000 restai per 6 mesi in Spagna, il più gran rimpianto fu quello di non possedere ancora un teleobiettivo per fotografare i “torso bravos” o “torso de lidia” che vedevo lontani nei campi (los pastos).
E così nella mia ultima visita in Spagna mi sono organizzato per poter finalmente vedere da vicino questi tori il cui antenato è il Bos taurus ibericus, una sottospecie dell’uro diffusa nell’Europa sudoccidentale, dalla Camargue al delta del Guadalquivir. Questo animale si differenziava dalla sottospecie dell’Europa centrale Bos taurus primigenius per le dimensioni minori e la corporatura più snella e agile. Dopo la domesticazione, i discendenti di questo animale, a differenza dei discendenti degli uri dell’Europa centrale, non persero mai il carattere battagliero e aggressivo che aveva reso proverbiali i loro antenati selvatici; anzi, col tempo e con le regole sempre più precise imposte dall’Ottocento in poi per gli spettacoli taurini, i vari allevamenti diedero origine a una vera e propria metodologia selettiva caratteriale, tesa proprio ad esaltare queste qualità.

La loro fine è certo triste e indubbiamente crudele, ma lo loro vita nei campi e pascoli aperti è senza dubbio più dignitosa e felice di quelli della maggior parte dei bovini da carne allevati su grigliato e su una superficie minima di “benessere” deciso dalla burocrazia.

Questi alcuni scatti fatti a questi nobili animali nella Ganaderia (allevamento) «Los Romerales» de Fuente Ymbro di Ricardo Gallardo Jiménez a San José del Valle (Cadix). Un grazie particolare va alla’amico Javier Fernandez Vega che è stato così gentile da accompagnarmi ed imprestarmi il suo, impressionante per peso e qualità, Nikon AF-S 200mm f/2 G ED VR II, una lente da record!!!

i_DSC0520

i_DSC0089

i_DSC0086

_DSC0287i

i_DSC0399

i_DSC0264

i_DSC0440_0

i_DSC0418

_DSC0224i

i_DSC0389

“Es un animal misterioso. Es bravo y noble. Es fiero y parece manso. Es fuerte y apenas hace uso de su fortaleza. Muere joven como los elegidos de los dioses” Antonio Diaz-Cañavate